Università degli Studi di Napoli Federico II
Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
Dipartimento di Matematica e Applicazioni "Renato Caccioppoli"
LOGO FEDERICO II LOGO AQUILA SVEVA
Corsi di Studio in Matematica
Avvisi Presentazione Percorso di laurea Corsi Esami Strutture e Servizi Documenti Iscrizione ai corsi

I coordinatori dei corsi di studio in matematica sono Rocco TROMBETTI per la triennale e Florinda CAPONE per la magistrale. Per i vari referenti, vedere l'organigramma.

Contenuti

Il corso di laurea triennale in matematica fornisce una solida preparazione di base in tutti i settori della Matematica moderna, nonché le basi della fisica e dell'informatica. Durante il corso di laurea magistrale in matematica vengono poi presentati agli studenti alcuni sviluppi, anche recenti, della matematica moderna: a tale scopo, ai corsi fondamentali, il cui contenuto costituisce le basi su cui si fondano le ricerche recenti, si aggiungono corsi di carattere specialistico a scelta dello studente, che può così familiarizzare con contenuti e tecniche avanzate nei settori della Matematica più consoni alle sue inclinazioni personali.

Obiettivi

Il laureato triennale in matematica è in grado di svolgere compiti di responsabilità in centri di ricerca, nei servizi e nella pubblica amministrazione nonché nel settore della comunicazione della matematica e della scienza; è inoltre in grado di comprendere e utilizzare modelli matematici e numerici di fenomeni naturali, sociali ed economici, e di problemi tecnologici, sicché può inserirsi in contesti applicativi scientifici ed in organizzazioni operanti nei più diversi ambiti produttivi e dei servizi (ad esempio in ambito industriale, sanitario, ambientale, finanziario, nella pubblica amministrazione, e più in generale in tutti i settori ad alto contenuto tecnologico).

Il laureato magistrale in matematica (per la laurea magistrale in ingegneria matematica si rimanda invece al sito dedicato) ha una buona conoscenza delle basi di tutte le branche della matematica e degli aspetti più avanzati dei settori nei quali ha scelto di specializzarsi; ha inoltre una versatilità tale da poter affrontare diverse strade lavorative: potrà intraprendere la strada della ricerca, quella dell'insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado o potrà aspirare a ruoli di alto profilo in aziende private.

Conseguimento

Come è noto, l'Università è responsabile, oltre che delle attività formative, anche dell'accertamento e della valutazione del lavoro svolto da ciascuno studente. L'"unità di misura" del lavoro svolto prende il nome di Credito Formativo Universitario (CFU), detto anche semplicemente credito. Un credito corrisponde convenzionalmente a 25 ore di lavoro (comprendenti ad esempio le ore di lezione o di laboratorio, e le ore di studio personale). Per ottenere la Laurea Triennale in Matematica lo studente deve conseguire 180 crediti, mentre per ottenere la laurea Magistrale in Matematica, chi ha già ottenuto un titolo di primo livello deve conseguire altri 120 crediti. Ogni studente deve rispettare le regole riportate nel regolamento didattico vigente nel suo anno di iscrizione. Qui di seguito diamo una descrizione generale di queste regole. Tutti i necessari dettagli sono riportati nella pagina dedicata ai percorsi di laurea.

Tipicamente, i crediti si ottengono seguendo le lezioni e sostenendo gli esami. Ciascun insegnamento vale un certo numero di crediti, che vengono attribuiti nel momento in cui si supera l'esame. Il voto ottenuto per ciascun esame concorre a determinare il voto finale di laurea, in maniera proporzionale ai crediti attribuiti. La maggior parte dei crediti devono obbligatoriamente conseguirsi in questo modo; la rimanente quota può essere anche attribuita con modalità diverse.

Assicurazione della Qualità

La qualità dei corsi di studio viene controllata sia dall'Ateneo, tramite il Nucleo di Valutazione (NdV), sia dallo Stato, tramite l'Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR). Qui di seguito sono riportati dati riassuntivi raccolti nei rispettivi processi di valutazione.

Esiti dei questionari NdV di rilevazione delle opinioni degli studenti

Schede ANVUR dei Corsi di Studio